Cucina marchigiana

Ricette della Cucina marchigiana


Zuppa di cicerchia

Ricetta:Portata: Primi

Una zuppa dal sapore semplice e rustico, preparata con una leguminosa protagonista da secoli della tradizione culinaria: la zuppa di cicerchia.

cicerchie

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di cicerchia
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 g di lardo battuto o pancetta
  • 2 cucchiai di pomodoro
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

La cicerchia è una leguminosa diffusa nelle marche in grado di crescere in condizioni ambientali sfavorevoli. Prima del suo utilizzo mettetela a bagno per una notte intera. Per favorirne l’ammorbidimento potete aggiungere un cucchiaio di bicarbonato.

Scolatela quindi il mattino dopo e risciacquatela con cura sotto l’acqua corrente. Mettetela a lessare in abbondante acqua ed eliminate con una schiumarola le bucce del legume che man mano verranno a galla. Quando la cottura è quasi del tutto ultimata aggiungete un pizzico di sale.

Contemporaneamente fate soffriggere il lardo in una casseruola con uno spicchio d’aglio ed aggiungete il pomodoro, aggiustando di sale e spolverando leggermente di pepe. Scolate la cicerchia e aggiungetela al soffritto.  Aggiungete altra acqua bollente al composto e fate bollire il tutto per 10 minuti.

Se volete rendere più cremosa la zuppa potete frullare le cicerchie prima di aggiungerle nella casseruola.

Servite la pietanza calda accompagnata da crostini di pane tostato e da un filo di olio d’oliva.


Lascia un commento:

Ricerca per ingredienti: alici baccalà calamari canditi carne ceci cicerchie coniglio farina farina di grano farina di mais fave funghi lumache maggiorana maiale manzo miele mistrà mix di pesce noci olive pancetta pane parmigiano pasta pepe pesce persico pollo pomodoro prezzemolo prosciutto rana pescatrice riso saba sarde sedano spaghetti strutto tagliatelle tartufo uova uva passa uvetta zucchero